Le notizie non contano...Si inventano!

Due ragazzi si improvvisano ‘Bei Uócc’ e finiscono a fare immersioni in montagna

Scritto da | il 11 Settembre 2018 | in Al Direttore

Stanchi dei soliti stabilimenti balneari che non offrono divertimento a costo zero?
Nessun problema, ci sono loro i ‘ Laifgard Bei Uócc’! Luca e Andrea con una scaletta da muratore, rigorosamente sporca di intonaco, hanno animato nell’ultimo mese estivo alcuni stabilimenti della costa facendo fare i tuffi a tutti.

Muniti di salvagenti rossi, gonfiabili, e vestiti di tutto punto come nella famosa serie, hanno fatto tuffare dalla scaletta grandi e piccini.

Accompagnati dalla memorabile sigla della serie tv hanno fatto il loro ingresso trionfale, non solo in spiaggia, ma anche in un locale notturno appoggiati dal DJ di turno.
La stagione è finita, ma non la voglia di divertirsi. I ‘Bei Uócc’ nostrani sono stati affascinati da qualcosa di insolito, il trekking in riva al mare! E si sono chiesti cosa ci fosse di così speciale o di divertente nel praticare una disciplina in un luogo diverso da quello di origine.

Risultato? Un Bei Uócc è stato avvistato sulle colline vestito da sub, immerso nel verde e vestito dalla testa ai piedi: muta, maschera, boccaglio, pinne, fucile e boa di segnalazione; intento a camminare nei verdi prati.

Le testimonianze sono poche, le capre della vallata, il pastore e un drone che passava da quelle parti. Non si sa se l’altro Bei Uócc voglia testimoniare, ma ha ripreso il sub disperso.

Non è dato sapere cosa stesse cercando, o se il video del drone apparirà su qualche documentario. Non si sa neanche se il sub montanaro si farà rivedere e se ha trovato la bussola per tornare verso il mare.

Molte sono le domande, ma due sono quelle importanti: il trekking da spiaggia e le immersioni montane si incontreranno? La scaletta per i tuffi, ci sarà l’anno prossimo?

Stay Tuned

Per seguire le loro gesta vai sulla pagina Facebook

Articolo scritto da Sabrina, inviato alla redazione da Ilaria

  • 18
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Articolo scritto da:

Sanremo Gnuws

Sanremo Gnuws

Sanremo Gnuws, le notizie non contano... si inventano!
Commenta questo articolo